Cultura: un documentario ucraino premiato all’IDFA

Il lungometraggio documentario “Questa pioggia non si fermerà mai” (“This Rain Will Never Stop”) della regista ucraina Alina Gorlova è stato premiato come “Miglior prima apparizione” all’IDFA – il Festival internazionale del documentario di Amsterdam. Il 20enne protagonista del film, Andriy Suleiman, è nato in Siria da padre curdo e madre ucraina. In fuga dalla guerra, la famiglia si trasferisce nell’Ucraina dell’est che dopo poco diventa anch’essa un teatro di guerra. La pellicola, in bianco e nero, segue Andriy nei suoi spostamenti in Ucraina come un lavoratore della Croce Rossa in Germania e Iraq – dove visita i fratelli del padre – e infine in Siria, la destinazione dell’ultimo viaggio del papà. Il film è frutto di una coproduzione fra Ucraina, Lettonia, Germania e Qatar.   

“Non è un documentario che mira ad evocare l’empatia per il destino individuale di una persona. Invece, è un tentativo, audace e artistico, senza i compromessi a delineare su larga scala l’impatto psicologico e filosofico della guerra sull’umanità,” si legge nella recensione di “Variety”. I critici hanno anche apprezzato la fotografia del film diretta da Viacheslav Tsvetkov. In Italia, “Questa pioggia non si fermerà mai” si è aggiudicato il premio al Festival dei Popoli, dove è stato riconosciuto il miglior lungometraggio. Seguite i link per vedere il trailer e leggere la motivazione della giuria dell’IDFA.  


Fonte: Cultura: un documentario ucraino premiato all’IDFA

You May Also Like